Baldassarre Agnelli: non solo pentole!

Nonostante Chef Carlo Cracco e Giorgio Mastrota vogliano farci credere il contrario, esiste un solo brand in Italia capace di produrre pentole grande qualità – frutto di continua e attenta ricerca, sperimentazione e produzione esclusivamente made in Italy e quel brand è indiscutibilmente Baldassarre Agnelli.

Pentole e padelle sono Agnelli! Non si discute! Come non si discute che la scelta o l’utilizzo del materiale dello strumento impiegato in cucina possa – esattamente come la qualità di un ingrediente – trasformare la riuscita di un piatto da successo a completa catastrofe!
Per questa ragione, tra le missioni di questa Azienda vi è quella di creare cultura e svelare le ragioni chimiche e scientifiche intorno ai metalli e al loro corretto uso in cucina.
Se i più grandi Chef scelgono Agnelli vi è una ragione. E questo dovrebbe stimolare anche noi amanti della cucina a portare in discarica le nostre vecchie pentole e rifornirci unicamente da Agnelli.

Ma come dicevo, Agnelli non è solo pentole! Agnelli è storia, passione, cultura, ricerca: in una parola, SAPS, l’associazione per lo studio di materiali e forme degli strumenti di cottura che organizza – tra l’altro – interessanti corsi di cucina tematici per professionisti e amatori, in cui non vengono banalmente affrontate ricette, ma nel corso dei quali viene sapientemente dimostrato come il giusto materiale di cucina sia un ingrediente indispensabile, al pari di qualsiasi altro poi consumato.

I corsi sono tenuti da grandissimi professionisti del settore, come Chicco Coria, Chef del celeberrimo One Restaurant, Michele Cannistraro – il Cannibale della terza edizione di Masterchef Italia, Filippo Cammarata – Chef siciliano prestato al ristorante bergamasco Cece e Simo e Francesco Gotti – esponente di spicco della Nazionale Italiana Cuochi, e si sviluppano in circa tre ore di pura pratica: lo Chef cucina e i frequentanti – dislocati in 12 postazioni attive, copiano e mettono in pratica segreti e arte del Maestro. Il tutto sotto l’occhio attento e con la preziosa collaborazione di Nuccio Longhi e Gemma Tomasoni, pedine essenziali dell’Universo Agnelli.

I corsi proseguiranno sino al mese di maggio – e li consiglio di cuore ai veri amanti cucina, umilmente desiderosi di apprendere suggerimenti da veri professionisti del settore.

Condividi
Stefania Buscaglia

298 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...