Capasanta con Guanciale Amatriciano su Purea Bianca

La capasanta è la protagonista assoluta tra gli antipasti delle mie cene a base di pesce, quando voglio proporre qualcosa di succulento e pregiato e lavorare pochissimo! Ecco un piatto che certamente non andrà a genio ai vegetariani – vista la presenza del guancialino – ma che suggerisco a tutti gli onnivori gourmet!
Obbligatorio provarla!

CAPASANTA CON GUANCIALE AMATRICIANO SU PUREA BIANCA

INGREDIENTI (per 4 persone)
– 4 capasante
– 1 patata piccola
– ½ finocchio
– ½ porro
– brodo vegetale
– 4 fette sottili di guanciale amatriciano
– olio EVO q.b.
– sale/pepe q.b.

PREPARAZIONE
Sbucciate la patata, tagliatela a tocchetti e fatela bollire in acqua fredda salata; una volta raggiunto il bollore, aggiungete il finocchio tagliato a tocchetti. Lasciate cuocere 10′, una volta raggiunto il bollore.

Tagliate finemente il porro e cuocerlo in una padella con un filo d’olio EVO. Bagnate con mezzo bicchiere di brodo vegetale, lasciate sfumare e aggiungere patata e finocchio. Insaporite per circa 5 minuti.

Frullate le verdure con il minipimer. Regolate di olio, sale e pepe. Mettete il contenuto in un sac à poche.

Pulite le capasante e avvolgetele nelle fettine di guanciale, cuocendole due minuti per parte in una padella rovente.

Servite. disponendo sul piatto un cerchietto di crema di verdure – formato con la sac à poche – e adagiandovi sopra la capasanta. Decorate, se possibile, con germogli e fiori.

scarica la ricetta

Condividi
Stefania Buscaglia

298 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...

Commenta con...

Lascia un commento HTML non supportato