Cipolla caramellata al balsamico su vellutata di zucca e i suoi semi tostati

Questa ricetta l’ho elaborata una sera in cui avevo a cena ospiti vegani. E’ risultata talmente buona e semplice da realizzare che l’ho trasformata in una protagonista assoluta della mia alimentazione – per equilibrare il regime dietetico – e in una proposta per qualsiasi ospite onnivoro si sieda alla mia tavola!
L’olio di semi di zucca si rivela un alleato fondamentale nelle ricette a base di zucca, per esaltare il profumo e il sapore di questo alimento che, personalmente, amo all’inverosimile!

CIPOLLA CARAMELLATA AL BALSAMICO SU VELLUTATA DI ZUCCA E I SUOI SEMI TOSTATI

INGREDIENTI (per 4 persone)
400 gr di zucca
1 patata piccola a pasta bianca
½ scalogno
1 cucchiaio di olio di semi di zucca
250 gr di cipolle rosse toscane
3 cucchiai di aceto balsamico
6 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di semi di zucca
olio EVO e sale q.b.

PREPARAZIONE
Tagliate lo scalogno grossolanamente e mettetelo a soffriggere in un filo d’olio EVO. Pulite la patata e la zucca e riduceteli a cubetti. Aggiungeteli al soffritto e lasciate insaporire per pochi minuti. Coprite con ½ lt di acqua bollente e lasciate cuocere una ventina di minuti, sino a quando patata e zucca saranno sufficientemente morbidi e l’acqua pressoché evaporata. Frullate il composto nel frullatore o col minipimer, ottenendo una consistenza liscia, lucida e senza grumi. Aggiustate di sale e aggiungete l’olio di semi di zucca. Omogeneizzate nuovamente con il frullatore.

Nel frattempo, preparate le cipolle, lavandole, privandole della radice e affettandole a lamelle sottili. Riponetele in una casseruola in teflon, aggiungete aceto e zucchero, e lasciate stufare a fiamma bassa coperte, per almeno 30’. A cottura ultimata, aggiungete un pizzico di sale, per esaltare l’effetto agrodolce.

Tostate i semi di zucca in una padella rovente, per pochi secondi.

Servite caldo, ponendo in una fondina la vellutata di zucca, le cipolle caramellate e spolverizzate con i semi di zucca. In questo modo, otterrete un piatto invitante composto da consistenze e sapori differenti ma perfettamente complementari tra loro!

scarica la ricetta

Condividi
Stefania Buscaglia

293 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...

Commenta con...

Commenti

Lascia un commento HTML non supportato