Identità Golose 2016: Guida ai ristoranti d’Autore

E dopo la Guida de L’Espresso e del Gambero Rosso, anche Identità Golose svela la sua personale classifica di quelli che è ormai solito definire come i migliori “Ristoranti d’Autore” d’Italia e del Mondo.
Sono state inoltre assegnate speciali menzioni alle personalità che più si sono distinte in questo 2015:
MIGLIOR CHEF: Erico Bartolini – Devero (Cavenago Brianza – MB)
MIGLIOR CHEF DONNA: Caterina Ceraudo -Dattilo (Strongoli)
MIGLIOR CHEF STRANIERO: Isaac McHale – The Clove Club (Londra)
MIGLIOR SOUS-CHEF: Claudia Innorta – Guido (Serralunga D’Alba – Cuneo)
MIGLIOR PASTICCERE: Sara Simonato – Antica Osteria Cera (Campagna Lupia – VE)
BIRRA IN CUCINA: Davide Del Duca – Osteria Fernanda (Roma)
MIGLIOR CARTA DEI VINI: Seta (Milano)
MIGLIOR SOMMELIER: Alberto Piras – Il Luogo di Aimo e Nadia (Milano)
MIGLIOR MAITRE: Jgor Tessari Stube Gourmet dell’hotel Europa (Asiago)
SORPRESA DELL’ANNO: Cristian Torsiello – Osteria Arbustico (Valva – SA)
MIGLIOR FOODWRITER: Lisa Casali – Ecocucina su D di Repubblica
GIOVANE FAMIGLIA: Famiglia Uliassi (Senigallia – AN)

Visto il taglio giovane di questa realtà, la scelta è stata quella di pubblicare on-line la guida, fruibile dunque in maniera totalmente gratuita e accessibile al pubblico, attraverso questo link, da cui si potranno scoprire i migliori ristoranti, suddivisi per regione.

E siccome il titolo di miglior foodwriter non è andato alla sottoscritta… Passo e chiudo e mi ritiro a meditare!

Condividi
Stefania Buscaglia

293 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...