Lasagnetta con ragù napoletano e besciamella al vino bianco

Per chi mi segue e ha ormai imparato a conoscere la mia cucina, sarà chiara una cosa: la quasi inesistenza di latticini nelle mie ricette. Così, per preparare la mia lasagna, ho chiesto consiglio alla mia mamma che preparava una besciamella al vino bianco leggerissima e davvero innovativa che – accoppiata al ragù napoletano - da vita a una lasagna che vi consiglio di provare assolutamente!

LASAGNETTA CON RAGU NAPOLETANO E BESCIAMELLA AL VINO BIANCO

INGREDIENTI (per 4 persone)
2 uova
100 gr di farina bianca 00
100 gr di semola rimacinata
sale
ragù napoletano q.b.
100 gr di burro
4 cucchiai di farina bianca 00
1 bicchiere di vino bianco
2 bicchiere di brodo vegetale
parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE
Per prima cosa, preparate il ragù.

Nel frattempo, preparate la pasta, disponendo le farine a fontana, aggiungendo un pizzico di sale e posizionando le uova al centro; rompetele leggermente con una forchetta e iniziate a impastare con le mani, sino a ottenere una palla liscia e omogenea. Lasciarla riposare per almeno mezz’ora avvolta in un foglio di pellicola, in frigo.

Passate alla preparazione della besciamella: in un pentolino, fate sciogliere il burro a fiamma bassissima, togliete dal fuoco e aggiungete la farina. Mescolate accuratamente, onde evitare la formazione di grumi e riponete sul fuoco. Una volta ottenuto il roux, iniziate a versare poco per volta il vino e il brodo mischiati e intiepiditi al microonde. Salate leggermente il composto e fare addensare per 5/10 minuti.

Rimestate la besciamella insieme al ragù napoletano. Aggiungete 2 cucchiai di parmigiano, se di gradimento.

Tirate la pasta con il mattarello o con la macchinetta, ottenendo delle strisce di pasta della misura di circa 10*24 cm. Scottatele per appena un minuto in acqua bollente salata e scolatele, lasciandole asciugare su un canovaccio di cotone.

Preparate una teglia e foderatela a strati con pasta e ripieno, cercando di creare 5 strati di entrambi.

Preriscaldate il forno a 200° e lasciate cuocere 20 minuti.

Per servire, aiutatevi coppando le porzioni con un coppapasta quadrato 9*9 cm.

scarica la ricetta

Condividi
Stefania Buscaglia

293 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...

Commenta con...

Lascia un commento HTML non supportato