Polvere di capperi

Dettagli

A lezione dallo Chef Chicco Coria ho potuto apprendere  numerose tecniche di cucina, fondamentali per trasformare un piatto “ordinario” in un piatto da Chef. Ad esempio, ho scoperto che disidratando i capperi sottosale, si può ottenere la polvere – tanto in voga ultimamente tra i migliori Chef: la polvere di capperi.
Ovviamente, la materia prima deve essere sempre di qualità: quindi, prediligete capperi sotto sale di Pantelleria e – ovviamente – non fate entrare neanche per scherzo nelle vostre cucine quelli in salamoia!

INGREDIENTI
200 gr capperi di Pantelleria sotto sale

PREPARAZIONE
Preriscaldate il forno a 115°
Sciacquate sotto acqua fredda corrente i capperi e privateli del sale. Asciugateli con un panno.
Predisponeteli su una teglia, adagiandoli su un foglio di carta da forno.
Infornate per circa 2 ore.
Siccome richiedono lo stesso tempo di essicazione e la stessa temperatura del forno, suggerisco di procedere con questa operazione, quando preparerete i pomodori confit o la polvere di cipolla bruciata.
Lasciate raffreddare, sbriciolateli completamente e riponete in un barattolo in un luogo asciutto.

Condividi
Stefania Buscaglia

298 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...

Commenta con...

Commenti

Lascia un commento HTML non supportato