Spaghetti & meatballs – spaghetti con polpettine

Gli spaghetti & meatballs sono un piatto di origine italoamericana che affonda le sue origini alla fine dell’800, coincidendo dunque con le grandi migrazioni dei nostri antenati verso la Grande Mela. Nei decenni passati, questa ricetta, è balzata alla nostra attenzione soprattutto a grandi pellicole cinematografiche come Il Padrino e il più spensierato Lilly e il Vagabondo. Ma in quanti di noi hanno messo da parte preconcetti e atteggiamenti di superiorità e provato a realizzare questo piatto che, vi assicuro, se preparato con cura e ingredienti di ottima qualità, vi sorprenderà per golosità!? E soprattutto, vi farà diventare la mamma preferita dagli amichetti di vostro figlio! Provare per credere e… Buon divertimento!!!

Ah! Ovviamente, nella stagione invernale, siete autorizzati a utilizzare una passata di pomodoro già pronta ma, considerando che potrete realizzare questa ricetta in ogni stagione, vi mostrerò come svolgere ogni passo grazie agli strumenti da cucina Fackelmann. Con una chicca: il “polpettometro”…

SPAGHETTI & MEATBALLS

INGREDIENTI (per 4 persone)
320 g di spaghetti
8 pomodori costoluti grandi
1 cipolla
1 cucchiaino di zucchero
olio EVO
vino bianco per sfumare
200 g di macinato di manzo
200 g di macinato di maiale
100 g di salsiccia
30 g di parmigiano
1 cucchiaio di latte
30 g di pangrattato
1 uovo
sale/pepe
basilico q.b.

PREPARAZIONE
1. Per prima cosa preparate la passata di pomodoro:
tagliate la cipolla, incidendola due volte in orizzontale e tre in verticale. Dopodiché, procedete al taglio. Un trucchetto per non piangere durante questa operazione: io la lascio mezz’oretta in frigo, poi – dopo averla sbucciata lasciandogli la barbetta in fondo – la immergo in una bacinella di acqua fredda.

Adagiatela in una casseruola antiaderente con un filo d’olio EVO.
Di seguito, lavate e mondate i pomodori. Tagliateli in quattro parti ciascuno ed eliminatene i semi.

Riducete i pomodori a tocchetti e aggiungeteli al soffritto nella casseruola. Unite lo zucchero e lasciate cuocere a fuoco vivo per circa 5 minuti. Sfumate il vino bianco e lasciate evaporare. Trasferite il sugo in un passaverdure e filtrate la salsa.

2. Passate alla preparazione delle polpette, unendo il macinato a tutti gli altri ingredienti necessari e impastate energicamente.

Bagnate le mani con acqua fredda e procedete alla preparazione dei meatballs che dovranno avere un formato di circa 2,5 cm di diametro. Io per realizzarle regolari e tutti della stessa dimensioni utilizzo come calibro il dosaspaghetti Fackelmann, che trasformo in un vero e proprio “polpettometro”.

3. Trasferite le polpette in una grossa pentola e copritele con la passata di pomodoro. Lasciate cuocere una ventina di minuti.
A cottura ultimata, a piacere, aggiungete del basilico.

Dosate gli spaghetti: io preferisco non servirne tanti poiché, l’aggiunta dei meatballs fa sì che il piatto sia di per sé abbondante.

4. Al momento opportuno, cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolate leggermente al dente. In questa occasione non dovrete saltare gli spaghetti a fuoco vivo, ma amalgamarli dolcemente alla salsa, sempre sul fuoco, per circa un minuto.

Servite caldi e… Buon divertimento!

per gli strumenti utilizzati: Fackelmann
photo credits © Lucio Elio

scarica la ricetta

Condividi
Stefania Buscaglia

293 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...

Commenta con...

Commenti

  • Uter 3 mesi ago

    It is a masterpiece of its kind!

Lascia un commento HTML non supportato