Risotto asparagi e tuorlo d’uovo profumato alla liquirizia

Dopo aver visitato l’Azienda Agricola Castel Cerreto e aver provato il gusto eccezionale dei loro asparagi, non ho potuto evitare di sperimentare alcune ricette. Quella di questo risotto è incredibile nella sua semplicità e dimostra come – per fare un piatto pazzesco – sia sufficiente scegliere ingredienti di qualità indiscutibile: Carnaroli Riserva San Massimo; Liquirizia Amarelli; e – appunto – asparagi bio di Castel Cerreto.

RISOTTO CON ASPARAGI TUORLO D’UOVO E LIQUIRIZIA

INGREDIENTI (per 4 persone)
8 pugni di riso Carnaroli
brodo vegetale
20 asparagi biologici grossi
1 scalogno
½ bicchiere di vino bianco
olio EVO sale q.b.
4 tuorli d’uovo bio
Liquirizia in polvere

PREPARAZIONE
Pulite gli asparagi, eliminando la parte inferiore più coriacea, lavandoli e asciugandoli. Cuoceteli al vapore per 20 minuti. Separate le punte. Tenetene da parte 12 – che vi serviranno per la decorazione del piatto – e dividete a metà per il lungo le restanti. Prendete i gambi e riduceteli a purea con l’aiuto di un frullatore. Ottenete una consistenza morbida aggiungendo circa un mestolo di brodo vegetale. Filtrate con un colino per eliminare eventuali filamenti.

Tostate il riso in una padella di rame o alluminio dai bordi alti, soffriggendolo con un filo d’olio EVO e lo scalogno tritato. Sfumate con il vino e proseguite la cottura per il tempo indicato – irrorandolo costantemente con il brodo vegetale. A metà cottura, sostituire il brodo con la crema di asparagi, che aggiungerete sino alla fase di mantecatura. Regolate via via di sale.

Terminate la cottura del riso, lasciandolo leggermente morbido e all’onda.

Impiattate, adagiando sopra il riso il tuorlo d’uovo cosparso di polvere di liquirizia, tre punte di asparago e un filo d’olio EVO.

scarica la ricetta

Condividi
Stefania Buscaglia

298 Post scritti

Foodwriter libera professionista, scrive di eccellenza gastronomica italiana tra web e carta stampata. Collabora con il mensile Orobie curando la rubrica "KilometroZero" ed è autrice delle interviste di "Chef, Templi del Gusto, Ricette Divine" per il magazine di cucina Lorenzo Vinci. Collabora con la rivista Scifondo ed è testimonial per Fackelmann Italia con le sue "ricette passo passo".

Potrebbe interessarti anche...

Commenta con...

Commenti

Lascia un commento HTML non supportato